Chi sono

> Nomad Bill

Scrivo di fiscalità internazionale in italiano comprensibile anche ai non addetti ai lavori. 

Per il web sono Nomad Bill, uso uno pseudonimo perché ho deciso di tenere separata la mia vita professionale online da quella offline.

Le mie competenze?

Negli ultimi 20 anni ho lavorato in diversi Paesi Europei ricoprendo ruoli che mi hanno consentito di conoscere le strategie fiscali che i grandi gruppi multinazionali utilizzano per pagare meno tasse. In precedenza ho studiato economia e fiscalità prima in Italia e poi in Gran Bretagna.

Cosa posso fare per te?

Posso aiutarti ad apprendere i profili fiscali disponibili all’estero e diventare un consumatore di servizi fiscali maturo.

Se lavori in proprio in Italia paghi il 60% di tasse o forse più ma quasi sicuramente sino ad ora di fiscalità non ti sei mai interessato personalmente, hai sempre lasciato fare al tuo commercialista perché tu hai altro a cui pensare o perché le leggi sono troppo complicate da comprendere per un “non addetto ai lavori”.

Il commercialista nel proprio lavoro cerca correttamente con la sua competenza di farti evitare controversie con il fisco e l’Agenzia delle Entrate che possono danneggiarti. Questo è il suo lavoro, e solitamente non va oltre.

Tuttavia la sua consulenza non sempre si traduce nella opzione di tassazione minore possibile, semplicemente perché non è il suo lavoro, specialmente negli ultimi anni da quando il fisco lo ha nominato co-responsabile in solido con il cliente.

Se vuoi realmente ridurre la voce di costo fiscale, dovresti probabilmente cominciare ad interessarti personalmente di fiscalità e fare, da solo, le scelte più convenienti per te. Se la tassazione rappresenta la voce di spesa principale del tuo business come puoi pensare di delegarla a qualcuno che non sempre ha gli elementi per aiutarti a minimizzarla?

Ti faccio un esempio pratico, trasferendoti a Malta puoi più che dimezzare il tuo carico fiscale o in certi casi arrivare a pagare solo il 5% di tasse.

E’ difficile che il tuo commercialista possa parlarti di una cosa simile e se mai avesse le competenze perderebbe il proprio cliente. Allo stesso modo affidandoti, per stare nell’esempio, ad un commercialista Maltese: lui conosce solo i profili fiscali che possono essere adottati a Malta e che può offrirti come consulente nel suo studio.

Sono pochi gli studi che hanno sedi in tutto il mondo o comunque in tutti i Paesi “interessanti” e quei pochi che esistono sono molto costosi.

Io invece opero solo sul Web, non ho una sede tradizionale, quindi non ho alcun interesse a proporti il profilo fiscale in un Paese o in un altro, per me gli Stati sono tutti ugualmente interessanti se hanno condizioni fiscali vantaggiose. 

Posso farti risparmiare sia sulla tassazione che sul costo del commercialista, indicandoti la soluzione più adatta alle tue esigenze di vita o di business. Posso guidarti nella scelta del Paese migliore per quello che vuoi fare, del profilo fiscale più efficiente per te e di un commercialista che ti segua sul posto nella gestione delle scadenze burocratiche.

Perché dovresti fidarti di me?

Negli ultimi due anni di attività sono diventato il punto di riferimento in materia fiscale di diversi Nomadi Digitali Italiani. Se ti sei avvicinato a questo stile di vita ed a questo gruppo di persone, alcuni dei più noti sicuramente li conosci già.  Puoi leggere quello che dicono di me.

Puoi verificare le recensioni sulla mia pagina facebook.

Puoi ascoltare la mia intervista realizzata da Francesco Carbone.

Francesco Carbone ha insegnato Economia presso il St. Edward’s College di Malta, è analista finanziario, scrittore di diversi libri, autore del blog Usemlab.com dal 2002 e conduttore del Podcast Iltruffone.com.

Internazionalizzare la tua posizione fiscale e finanziaria è fondamentale se vuoi essere al riparo dalle alterne fortune politiche ed economiche di uno Stato. Comprendere le strategie legali a tua disposizione è diventato necessario.

Ciascuno dei circa 200 Paesi esistenti adotta un sistema di tassazione differente. Possiamo raggrupparli in 3 macro categorie: territoriale, di residenza e di cittadinanza. Quale è il più conveniente?

INDICE ARTICOLI.